10 regole per il successo

Auto-aiuto - Salute e Benessere - Consigli e segreti per stare bene

10 regole per il successo

10 CONSIGLI PER AVERE SUCCESSO NELLA VITA E NEGLI AFFARI

Fonte dell’articolo: www.professionescrittore.org

Introduzione.

C’è un detto che dice: “Il successo non sta nei risultati ma negli sforzi. Essere il migliore non è così importante. Fare il meglio, è tutto ciò che conta”.
Questo è molto vero. Troppo spesso quando le persone pensano al successo, credono che dovrebbero essere l’eccellenza nel loro campo. Oppure, che dovrebbero avere la casa più grande o l’auto più sportiva… o milioni di euro sul loro conto bancario.
Il successo nella vita va oltre i beni materiali, e il numero di zeri che puoi vedere sull’estratto conto della tua banca. Si tratta di vivere la vita al massimo delle proprie possibilità, ben sapendo di aver dato il meglio di se stessi. Significa vivere una vita secondo le proprie convinzioni, e con pochissimi rimpianti. Questo è il vero successo!
I concetti sono molto semplici. Chiunque può capirli, e la maggior parte delle persone lo sa. L’applicazione di questi concetti, tuttavia, è tutta un’altra storia. Questo spiega perché, solo la minoranza delle persone riesce ad avere successo.
In questo breve report, riceverai 10 suggerimenti per il successo. Anche se possono non essere strabilianti, ti assicuro che se li applicherai quotidianamente, il successo sarà tuo.
Anche durante quei momenti in cui ti sembrerà di non ottenere quello che vuoi, o se nonostante i tuoi sforzi non riuscirai nell’intento, non scoraggiarti, e continua ad andare avanti perché presto avrai successo in aree che non avresti mai nemmeno immaginato.
Sei pronto a seguirmi? Cominciamo!

10 Consigli per il Successo

1. Non pensare troppo: conosci e agisci.

Questo è senza dubbio il consiglio più importante. Il successo non è una coincidenza, ma una conseguenza… e più esattamente è ciò che seguirà dopo che avrai intrapreso determinate azioni.
La maggior parte delle persone che non hanno mai avuto successo nella vita, hanno invariabilmente un tratto comune. Non agiscono mai. Pensano, fanno progetti, parlano troppo, e non attivano mai il loro piano in azione. La pianificazione dei programmi non da loro alcun risultato.
Non continuare a pensare a cosa farai o a cosa non farai. Quello che devi dire oggi, in questo preciso momento è: “BASTA, ORA VOGLIO AGIRE! Questa è la chiave! Crea un piano, fai le tue ricerche in modo che tu sappia cosa stai facendo e poi … ESEGUI quel piano. Non aspettare ancora, comincia!
Invece di prendere appunti su quali sono gli esercizi migliori che dovrai fare per perdere peso, mettiti le scarpe e inizia a correre. Invece di frequentare i forum online leggendo i consigli di altre persone ignoranti, e che probabilmente ne sanno meno di te, agisci. Puoi imparare, leggere libri, ascoltare consigli, guardare molti video sull’argomento, ma alla fine rischi sempre di non andare mai da nessuna parte.
La cosa migliore è iniziare a fare qualcosa per migliorare le tue condizioni di vita, e imparare, strada facendo, a correggere il tiro e modificare, se necessario, il tuo piano di azione. La maggior parte delle persone sono bloccate in una sorta di inerzia che non gli permette di agire. Forzandoti consapevolmente ad agire, attenuerai questa “letargia” che ti trattiene. Questo e solo questo, ti catapulterà verso la strada del successo.

2. Definisci chiaramente i tuoi obiettivi.

Devi innanzitutto sapere cosa vuoi. Se sei indeciso sui tuoi obiettivi e hai un’attitudine superficiale sul modo in cui li raggiungerai, sarai come una barca a vela senza alcuna rotta che viene semplicemente sballottata dai venti impetuosi che imperversano sul mare della tua vita.
Scrivi i tuoi obiettivi in una lista. Rendili il più specifici possibile. Indica perché vuoi raggiungerli, e come ti sentirai quando raggiungerai i tuoi traguardi. Devi definire il tuo “perché” ed essere assolutamente chiaro in proposito. Regalati un periodo di tempo per raggiungere i tuoi obiettivi.
Guarda spesso la tua lista in modo che tu possa ricordare cosa dovrai fare… e poi vai a fare quello che devi, in modo che tu veda prima possibile quale faccia ha il successo ed essere in grado di svolgere al meglio le tue mansioni.

3. Non riposare sugli allori.

Questo è un errore molto comune che può trasformare una persona di successo in un vero e proprio fallimento. Se la frase “Riposa sugli allori” potesse essere sintetizzata in una parola, quella parola sarebbe FALLIMENTO.
Ci sono tantissimi esempi di persone che hanno avuto successo in quello che si sono proposti di fare, e una volta arrivati al traguardo si sono sentiti così felici e contenti, che hanno deciso di rilassarsi presumendo che le cose sarebbero sempre state rosee. Dopo un po’, si sono però resi conto che mentre si stavano riposando, le rose appassivano e le erbacce del loro giardino hanno cominciato a prendere il sopravvento inaridendo tutto il terreno, che avevano precedentemente coltivato con tanta cura e dedizione.
Devi sempre essere vigile. Ricordalo! Se hai perso tutto il grasso in eccesso e ora hai un corpo fantastico, questa è una cosa grandiosa. Goditela, e sii orgoglioso di te stesso… MA… non dare per scontato che resterai magro per sempre.
Se non controlli più la tua dieta e cominci di nuovo a mangiare quelle ciambelle fritte che ti piacciono tanto o quei frappè alla banana che ti fanno impazzire, sarà solo questione di tempo prima che tutti quei chili che avevi persero ritornino ad impadronirsi del tuo corpo. La prossima meta che raggiungerai, sarà quella di constatare nuovamente che sarai più grasso di quanto tu non abbia mai visto prima.
Lo stesso vale per il tuo coniuge. Riservagli la stessa attenzione che avevi prima di sposarti. Se abbandonerai l’immagine mentale che ti eri costruito nella mente pensando di aver fatto tutto quello che c’era da fare, sarà solo una questione di tempo prima di firmare i documenti del divorzio.
Continua a muoverti. Una pietra che rotola non raccoglie muschio.

4. Motivati costantemente.

Questo è di fondamentale importanza. Tutti noi siamo entusiasti all’inizio dell’anno quando elenchiamo i nostri obiettivi su una lista e formuliamo le nostre risoluzioni per l’anno nuovo. La verità è che ci vorrà del tempo per raggiungere quegli obiettivi.
Durante questo periodo, molto probabilmente, il tuo interesse comincerà a calare e perderai un po’ la motivazione che ti aveva animato all’inizio quando ti eri proposto di combattere qualsiasi battaglia pur di superare le difficoltà. Questo punto è quello in cui la maggior parte della gente tende a gettare la spugna e poi fallisce. La verità è che hanno perso di vista l’obiettivo, la promessa precedentemente formulata.
La chiave per rimanere in linea con i tuoi obiettivi e riuscire bene nella vita, è la motivazione. Non fuggire la tua responsabilità personale nel motivarti ogni giorno. Nessun altro lo farà per te.
Potresti frequentare un seminario di un famoso guru motivazionale ed avere l’illusione di essere “gasato” ed entusiasta per una settimana… ma puoi stare tranquillo che tutto quell’entusiasmo, alla fine si dissiperà.
Cosa succederà poi? Chi ti motiverà?
La risposta sei tu… perché in verità sei tutto ciò che hai. Scrivi i tuoi obiettivi e, soprattutto, scrivi le motivazioni che ti spingono ad agire in quel determinato modo. Annota qual è la ragione dietro tutto quello che ti circonda? Scrivi tutto, ti servirà.
Ogni volta che ritieni che il viaggio sia troppo impegnativo, guarda il tuo elenco di obiettivi e chiediti perché hai iniziato. Questo dovrebbe darti l’impulso ad andare avanti. Ancora non sei motivato? Scrivi tutto di nuovo… e poi ancora… e ancora.
Non dimenticarlo, DEVI motivarti spesso!

5. Non aver paura del fallimento.

Comprendi sempre che il fallimento non è l’opposto del successo. È una parte del successo. Troppe persone non fanno mai ciò che il loro cuore desidera, perché sono soffocati dalla paura.
La signora che ama l’arte e sceglie una carriera nel settore finanziario a motivo che quel settore le darà maggiore sicurezza e stabilità economica, finirà con l’odiare il suo lavoro e sarà infelice per tutta la vita.
L’uomo che desidera viaggiare per il mondo e scrivere un Blog sulle sue esperienze come girovago, e che poi finirà per legare il nodo della barca a 24 anni perché nel frattempo si è sposato e ha avuto 2 figli proprio come avevano fatto tutti i suoi amici, finirà con il covare sensi di rabbia e di frustrazione, perché anni dopo aver preso quella decisione, si guarderà indietro e si chiederà: “E se…?”.
Non finire in una situazione del genere. Riuscirai a trovare il successo solo se perseguirai la tua vera vocazione e la smetterai di seguire ciò che fanno tutti per “obbligo” civile o per assecondare i desideri di qualcun altro.
Devi seguire il tuo cuore e i tuoi sogni senza paura di fallire. È l’unico modo per vivere una vita senza rimpianti. Non puoi riuscire a concretizzare i tuoi più intimi desideri personali e professionali se non entrerai mai in azione.
Nel caso in cui tu insegua i tuoi sogni e fallisca ripetutamente, non lasciare che questi fallimenti ti scoraggino. Scendi in campo sette volte, cadi pure tutte le volte, ma rialzati sempre.
La differenza tra vincitori e vinti, è che i vincitori, pur fallendo, continuano ad andare avanti. Impara da ogni errore, correggi il tuo tiro e non demordere. Questo è l’unico modo che ti possa garantire che un giorno, davvero, tu potrai conquistare il successo, e non permettere a nessuno di dirti altrimenti.

6. Non confrontare te stesso con gli altri.

Questo è un concetto molto semplice da capire. Smetti di preoccuparti di ciò che fanno gli altri. È certamente nella natura umana misurarsi con gli altri, ma non esageriamo.
Vedi i ragazzi in palestra più in forma di te e ti scoraggi, vedi sempre i pregi degli altri e chi ha muscoli più grandi dei tuoi. Ma non ti sembra ridicolo tutto questo?
Le donne poi, tendono a giudicare i corpi delle altre donne molto duramente solo per sentirsi meglio con se stesse.
Gli uomini d’affari confrontano i loro guadagni e il patrimonio netto che hanno sul loro conto bancario con quelli dei loro colleghi per cercare di sentirsi superiori e più ricchi.
Nessuno di questi atteggiamenti assurdi è veramente necessario. Non ha senso confrontarti con qualcuno in particolare e nemmeno in generale, perché ci sarà sempre chi starà meglio di te… e naturalmente ci saranno sempre anche quelli che stanno peggio. Quindi, è proprio superfluo fare inutili confronti.
Se ti misuri costantemente contro quelli migliori di te, probabilmente sarai amareggiato, scontento e infelice. Questo non è un modo giusto di vivere la vita.
Se ti confronti con quelli che stanno peggio, non sarai motivato a fare meglio, dato che già pensi che tu sia un uomo di successo… e questo porterà ad un inutile e pericoloso compiacimento. Se hai letto con attenzione queste pagine fino a questo punto, ora sai cosa può succedere quando ti riposerai troppo sugli allori.
Quindi, il tuo motto personale dovrebbe sempre essere quello di migliorare il tuo percorso personale e professionale. Sei tu stesso la tua più grande competizione. Cerca sempre di essere migliore oggi, più di quanto eri già ieri.
Se ti concentri a battere i tuoi risultati, raccoglierai il successo più e più volte. Il tuo unico limite sei tu.

7. Mantieni la calma.

Viviamo in un mondo in cui la maggior parte delle persone agisce molto velocemente.
Nel poema di Rudyard Kipling “Se”, la sua prima frase era “Se riesci a mantenere alta la testa quando tutto intorno a te vacilla… tua è la terra e tutto ciò che è in essa”.
In parole semplici, non essere troppo istintivo e veloce, non farti prendere dalla rabbia o da un atteggiamento eccessivamente emotivo. Non prendere decisioni basate sulla fretta e sull’istintività. Milioni di persone sono state condannate ad anni e anni in prigione solo perché hanno perso la testa per una frazione di secondo, e hanno fatto qualcosa di molto brutto e di cui poi si sono pentiti amaramente.
Affranca te stesso da qualsiasi situazione sfavorevole in modo da poter mantenere un livello sufficientemente alto di testa. Se stai lottando per perdere peso, e sei tentato di cedere alla tentazione di mangiare qualcosa che non dovresti mangiare, non maledire te stesso e non rinunciare nemmeno al tuo obiettivo.
Nei momenti di insuccesso, fai un respiro profondo e resta concentrato. Analizza cosa è andato storto e rimedia a ciò che puoi. Non correre in giro per le strade urlando e incolpando gli altri dei tuoi fallimenti. Se vuoi veramente avere successo nella vita, controlla le tue emozioni e impara a stare bene. Questa è un’abilità che devi per forza avere se vuoi vivere felice.
La stessa acqua bollente che ammorbidisce le patate indurisce anche le uova. Non dimenticarlo. Tutto dipende da cosa devi fare, non dalle tue circostanze.

8. Mangia, dormi e spendi con moderazione.

Questa può sembrare una cosa semplice, ma milioni di persone non riescono bene su questo punto. Mangia sano e con moderazione. Il cibo è carburante, non terapia. Così tante persone mangiano quando sono felici, mangiano quando sono tristi, mangiano quando sono annoiate… Semplicemente ridicolo.
Mangia solo quando hai fame. Va bene, occasionalmente concediti pure qualche strappo alla regola, ma cerca di conoscere i tuoi limiti. L’obesità ha raggiunto proporzioni epidemiche a causa delle cattive scelte alimentari e dell’eccesso di cibo.
Dormi profondamente, ma non dormire più del necessario. Da 6 a 8 ore di sonno al giorno vanno benissimo. Non dormire 14 ore come un bambino. D’altro canto, cerca di non esagerare nel senso contrario trascurando il sonno, e magari dormendo solo poche ore al giorno.
Spendi i tuoi soldi con saggezza. Uno dei tratti più comuni delle persone di successo, è che risparmiano i loro soldi. Non spendere danaro solo perché ti senti in dovere di farlo perché lo hai guadagnato. A cosa serve comprare cose che non userai mai? Forse ad impressionare le persone che ti girano attorno, o fare una bella figura con gli altri? Preserva i tuoi soldi diligentemente.
Mentre questi 3 punti di riferimento potrebbero sembrare banali e quasi insensati, rimarrai scioccato nel sapere che milioni di persone hanno rovinato le loro vite solo non riuscendo ad osservare e mettere in pratica questi tre punti.
C’è davvero tantissima gente colpita da un numero impressionante di malattie a causa dello stress. Proprio come molte persone, sprecano ore preziose mantenendo abitudini di sonno sbagliate, altre invece dormono molte più ore perché dicono di sentirsi sempre stanchi. Poi ci sono i milioni di altri soggetti che sono oberati dai debiti, oppure in bancarotta o sotto stress finanziario a causa di decisioni di spesa sbagliate.
Questo è il mondo reale e queste sono dure verità. Per avere successo nella vita, devi padroneggiare te stesso.

9. Tieni le tue promesse per te stesso.

Questo punto è qualcosa di cui molte persone non sono a conoscenza. Quando fai una promessa a te stesso e non la mantieni, a livello inconscio perderai rispetto per te stesso. Ti sentirai come se non valessi nulla.
Un esempio comune sono le persone che lottano per perdere peso. Formulano le stesse risoluzioni di perdita di peso ogni anno e non ci riescono mai. Provano centinaia di programmi dietetici diversi e ingurgitano migliaia di pillole dimagranti, e qualunque cosa facciano, non riescono mai a raggiungere l’obiettivo prefissato.
La ragione di tutto questo, è che rompono le loro promesse, quelle che hanno fatto tempo prima a se stessi. Se dici che non berrai alcuna bibita oggi, FALLO. NON fare un’eccezione dicendo a te stesso: “Va bene. Ora bevo, poi ci lavorerò domani”.
Sì, puoi risolverlo il problema, ma hai rotto una promessa verso te stesso, e se continuerai così, la prossima volta che dirai a te stesso: “oggi limiterò il mio apporto di carboidrati”, a livello subconscio, la tua mente ti risponderà: “No, non lo farai. Ti arrendi sempre”.
E indovina che cosa? A mezzogiorno cederai e mangerai 2 belle fette di pizza farcita (un bel po’ di calorie e di grassi. Sigh!).
Quando questo processo viene ripetuto all’infinito… diventa un’abitudine. Dici a te stesso una cosa e ne fai un’altra. Ti senti poi indegno e incolpi te stesso.
Decidi che il peso corporeo ideale non è possibile da raggiungere per te. Dici che hai dei geni poveri, nessuna disciplina, ecc. Tutto inizia con le eccezioni, quindi non devi cedere.
Ricorda sempre. Non fare eccezioni. Non saltare gli allenamenti. Non indulgere in cibi che avevi detto che non avresti mangiato. Rimani concentrato ed esercita l’autodisciplina. E’ il solo modo per mantenere le tue promesse!

10. Credi e abbi fede in te stesso.

Per avere successo nella vita o negli affari, devi credere di poterlo fare. Se non lo facessi, non inizieresti mai a lavorare. Devi credere che tutto ciò che desideri sia a portata di mano. Dopo tutto, se non lo fosse, perché preoccuparsi?
Quindi credici e lo vedrai. Abbi fede in te stesso. Ci possono essere delle volte in cui sei perseguitato dall’errore o dalla malasorte e sembra che niente funzioni. È durante questi periodi che è assolutamente necessario non rinunciare.
È sempre più buio il cielo prima che l’alba del nuovo giorno prenda il sopravvento. Se rimani in pista e continui a farlo, il successo sarà sicuramente tuo.

Conclusione

Questi 10 suggerimenti sono semplici da capire e probabilmente li hai già sentiti prima anche da qualche altra parte. Tuttavia, se stai ancora leggendo questi consigli, è perché, a livello inconscio, sai che possono essere di grande aiuto nel rileggerli di nuovo.
Tieni a mente questi suggerimenti in ogni momento della tua giornata e applicali ripetutamente. Inizialmente, potrebbe essere difficile e forse potresti inciampare sul cammino e persino dimenticartene… ma con la pratica e la determinazione a non mollare mai, questi modi di fare diventeranno una seconda natura e sarai un’incarnazione vivente del successo.
Concludo con una frase molto saggia che ti propongo di assumere come tuo programma di vita: “Senza disciplina non possiamo risolvere nulla. Con poca disciplina possiamo risolvere solo alcuni problemi. Con una disciplina totale possiamo risolvere tutti i problemi. “(M. Scott Peck, The Road Less Traveled).
Forza quindi, non mollare mai! Abbi coraggio! Combatti da valoroso e vincerai.

 

ASCOLTA LA VERSIONE AUDIO DI QUESTO ARTICOLO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *