COSA CI HA INSEGNATO STEVE JOBS – 6 preziose Lezioni del grande imprenditore americano

Auto-aiuto - Salute e Benessere - Consigli e segreti per stare bene

COSA CI HA INSEGNATO STEVE JOBS – 6 preziose Lezioni del grande imprenditore americano

PREMESSA

Essere un leader carismatico dietro un conglomerato di mele (da qui il marchio della sua azienda) può essere descritto come una delle posizioni più scoraggianti di sempre. L’uomo e la mente di colui del quale parleremo in questo libro, erano entrambe insondabili e complesse.

Tuttavia, tutti concorderebbero sul fatto che Steve Jobs fosse anche un individuo impegnato e determinato, che cercava solo e sempre il meglio, aspettando lo stesso da coloro che lo circondavano. Tutto ciò che possiamo imparare da lui è proprio qui, in queste poche pagine.

Il curatore.

LEZIONE 1

Nozioni di base

Jobs era interessato soprattutto al suo lavoro e alla sua azienda, la sua vita privata e personale era sempre in secondo piano e difficilmente egli faceva trapelare qualcosa di sé; Steve era popolarmente noto per aver organizzato e diretto perfettamente e con molta attenzione, ogni intervista pubblica sui media che ne volevano sapere di più della sua attività; lo faceva essenzialmente per garantire che l’attenzione fosse concentrata su Apple e sul suo viaggio.

Le basi della sua strategia

Tra le altre cose, Steve Jobs era anche noto per il suo stile più che individualista; egli aveva una posizione antipolitica e pur essendo per lo più libertario nel cuore, avrebbe sfruttato ogni opportunità per screditare le dottrine economiche ogni qualvolta fosse stato possibile, soprattutto se tali linee programmatiche non erano conformi ai suoi processi di pensiero che erano davvero unici.

Questo, naturalmente, lo faceva percepire giustamente o erroneamente, contro una società in cui i modelli di comportamento conformista sono all’ordine del giorno.

Adottando gli stili in cui l’interazione e la condivisione delle idee erano le basi principali di tutti i gruppi di lavoro, Steve Jobs spesso incoraggiava un gruppo variegato di individui di tutti i livelli ad operare all’interno della sua organizzazione e li invitava a parlare delle idee che venivano presentate sul tavolo della discussione.

In questo modo era quindi in grado di valutare i sentimenti delle persone con le quali aveva a che fare e l’accettabilità di tutto ciò che era in procinto di essere progettato e successivamente lanciato sul mercato.

Esplorare questo particolare stile è sicuramente un vantaggio che dovrebbe essere adottato e praticato il più spesso possibile all’interno di qualsiasi organizzazione, in quanto la partecipazione di mentalità eterogenee è assai utile, istruttiva e benefica per l’evolversi positivo di un’azienda e per l’incremento del suo profitto.

Convinto che la persona alla guida di un progetto dovrebbe essere impegnata e competente ai massimi livelli, in Jobs abbiamo anche intravisto la saggezza nel garantire che coloro che collaboravano con lui sarebbero rimasti fedeli al marchio Apple e non attaccati ai loro piccoli e talvolta meschini interessi personali, come ad esempio, il desiderio di piacere ai vertici aziendali o di fare carriera costi quel che costi.

LEZIONE 2

Avere una grande Passione

Per avere successo in qualsiasi cosa della vita, bisogna avere l’ingrediente della passione nel mix di attitudini e capacità personali. Senza questo ingrediente vitale, molti progetti e molti sforzi, tendono ad arenarsi al primo accenno di problema. Tuttavia, per alcuni, questa passione potrebbe sembrare evidente ma attenzione, non dovrebbe essere scambiata per puro e semplice entusiasmo.

La passione

Esistono diversi modi per sapere se una persona è veramente appassionata ed è disposta a un particolare sforzo per raggiungere gli obiettivi. Di seguito ecco solo alcune indicazioni che vale la pena esaminare per assicurarsi di avere ciò che serve per conquistare il successo:

  • Ogni qualvolta identifichiamo un nuovo progetto per il quale nutriamo particolare interesse, dovremmo iniziare un opportuno processo di apprendimento che riguarda i vari aspetti di tale progetto. Ciò permetterà all’interessato di avere un’idea delle varie e diverse opzioni che si presentano e anche di ciò che il progetto in sé stesso richiede ad ogni livello, fino al raggiungimento dell’obiettivo. La formazione in merito al progetto che stiamo considerando, fornirà anche alla persona coinvolta, la possibilità di valutare i propri interessi rispetto ai possibili problemi che il progetto potrebbe presentare in corso d’opera. Se la fiducia e la passione non vengono minimamente scalfite, anche di poco, allora sussiste una buona possibilità che il progetto scelto sia adatto al nostro percorso formativo e in linea con le nostre doti ed attitudini.
  • Essere in mezzo ad altre persone che hanno lo stesso interesse e che sentono vivo il desiderio di approfondire ulteriormente i vari processi di un determinato progetto, è un’altra buona indicazione del livello di passione che nutriamo per il nostro lavoro e dell’impegno che siamo disposti a profondere in esso. E’ infatti importante che nella nostra mente esista concretamente un forte desiderio di essere immersi al massimo in un determinato progetto, perché sarà proprio questa passione a guidarci ed orientarci nelle varie fasi del processo creativo che scaturirà infine nella realizzazione concreta di un determinato prodotto o servizio.

Essere in grado di trascorrere gran parte del proprio tempo dedicando ogni sforzo in modo appassionato, è sintomo di grande passione e non può che essere positivo. Quando il tempo trascorso su una certa cosa viene da noi considerato piacevole, il livello di passione per ciò che stiamo facendo è evidente. Tuttavia, essere eccessivamente consumati da un interesse per un certo progetto professionale o personale a scapito di altre cose ugualmente importanti come la casa e la famiglia, potrebbe indicare un certo livello di passione malsana, specialmente quando l’impegno mette da parte ogni altro aspetto della nostra vita.

LEZIONE 3

Impara a comunicare

La comunicazione è uno strumento efficace e necessario da utilizzare quando vogliamo realizzare un’impresa o portare avanti un progetto con successo. Tuttavia, l’efficacia della comunicazione svolge un ruolo molto importante per la fluidità delle operazioni che riguardano un determinato progetto che si voglia portare a compimento con ogni sforzo possibile.

L’importanza di una comunicazione efficace non deve mai essere sottovalutata e trascurata se si vuole raggiungere il successo in ogni ambito.

Comunicare

Comprendere che le persone generalmente rispondono in vari modi ai vari stili di comunicazione, è forse un vantaggio molto importante da riconoscere.

L’uso di uno stile di comunicazione univoco e standardizzato che non tenga conto delle differenze che intercorrono tra le persone e le situazioni che si presentano nella nostra realtà quotidiana, è una scelta poco saggia e può contribuire a perdere molto tempo e sprecare inutilmente delle energie preziose che potrebbero essere meglio investite.

Anche la scelta delle migliori strategie di comunicazione ci consentirà che il messaggio desiderato sia chiaramente trasmesso e adeguatamente compreso da chi lo ascolta in modo che tutto ciò che è richiesto per portare a termine un determinato progetto possa essere realizzato con errori minimi o del tutto assenti.

Alcuni compiti specifici potrebbero richiedere comunicazioni scritte, mentre altri verrebbero affrontati meglio con uno stile più interattivo come la comunicazione verbale, mentre altri potrebbero richiedere una qualche forma di comunicazione visiva o una combinazione di comunicazione audio-visiva. È quindi molto importante scoprire quale stile si adatta meglio a ciascuna situazione.

Quando si tratta di comunicazioni più urgenti e formalizzate, potrebbe essere necessario disporre di una combinazione di stili per garantire che tutte le parti possano formarsi un quadro chiaro su ciò che viene comunicato e sui loro ruoli individuali tesi a garantire il successo.

Le linee di comunicazione dovrebbero essere sempre accessibili e non ambigue, poiché ciò contribuirà a garantire che tutti i partecipanti siano a loro agio nel chiedere ragguagli o porre domande su come risolvere qualche problema o fugare eventuali dubbi. Possono esserci tuttavia, anche alcune aree in cui la semplice comunicazione verbale o scritta non è sufficiente ed è qui che potrebbe essere necessario disporre di grafici complementari e altri supporti visivi per aiutare ciascun membro del team ad avere un quadro più chiaro di ciò che è loro richiesto.

Il punto importante da ricordare sempre è il seguente: assicurarsi che in qualsiasi situazione, tutto ciò che viene comunicato sia ben accolto e compreso dal gruppo di lavoro prima di andare al passaggio successivo.

LEZIONE 4

Impara a relazionarti

Mettere a proprio agio le persone è un altro elemento importante se si intende ottenere i migliori risultati dal nostro lavoro, da quello della squadra e dai membri del team. Quando una persona è a proprio agio e assolutamente sicura di sé e delle proprie capacità di attendere ai compiti assegnati, allora la probabilità che quell’individuo produca profitto aumenta sensibilmente.

Essere in grado di relazionarsi con le persone in qualsiasi momento e in ciascuna situazione, è forse una virtù che dovrebbe essere appresa e praticata costantemente.

Come relazionarsi con gli altri

L’empatia può fare molto per farsi capire e accettare dagli altri. Quando le penalizzazioni dei membri per eventuali errori od omissioni vengono ridotte al minimo e queste vengono esercitate solo quando sono assolutamente necessarie, le persone coinvolte nel gruppo di lavoro saranno in grado di operare in modo più efficace, poiché sono sicure di essere accettate e rispettate per i loro contributi e i loro sforzi.

Sebbene alcune sezioni aziendali propongano di mantenere un certo livello di formalità e di distanza tra i diversi livelli nei rapporti di lavoro, prendendo troppo sul serio ciascuna situazione i risultati non saranno mai ottimali e alla fine sarà difficile riuscire a relazionarsi in modo proficuo con persone diverse e situazioni diverse.

Un ambiente di lavoro teso e instabile, può causare grandi danni all’azienda e persino lo stallo di un progetto o addirittura può dare origine a lotte interne tra il team per raggiungere gli obiettivi a scapito dei loro colleghi, solo per il fatto che chi è coinvolto nei vari processi di creazione e di produzione non è in grado di relazionarsi correttamente con i bisogni reciproci e i processi di pensiero degli altri componenti della squadra.

Prendersi il tempo per capire e forse anche dare una mano o fornire consigli utili agli altri, mostra l’intenzione precisa di volersi relazionare meglio e la volontà di creare una relazione o un ambiente più favorevole al successo del progetto e al raggiungimento degli obiettivi comuni.

Un altro modo per creare la percezione o la volontà di relazionarsi consiste nello sforzo di voler imparare effettivamente di più su un dato argomento o di essere più coinvolti nello sforzo per il raggiungimento dell’obiettivo o nella situazione reale che si presenta di volta in volta.

Ciò offre a tutti gli interessati l’opportunità di comprendere i vari aspetti nei quali si viene coinvolti e permette, di conseguenza,  di migliorare il livello di tolleranza tra i membri in vista del tanto agognato successo.

Evita perciò di formulare opinioni e osservazioni fino a quando non sei completamente sicuro di tutto ciò che è emerso dal quadro di lavoro che ti è stato presentato. Con questo semplice atto di volontà, l’esercizio della bellissima virtù della pazienza e il desiderio di raggiungere la piena conoscenza di qualsiasi situazione, l’individuo è senz’altro in grado di relazionarsi meglio con i diversi aspetti delle situazioni e quindi rendere al team e ai quadri dirigenziali un giudizio complessivo migliore che verrà quindi accettato come correlabile.

LEZIONE 5

Costruisci una comunità

Molto raramente si può trovare un progetto che richieda solo il contributo di un individuo e anche se dovesse verificarsi un caso come questo, ci saranno sempre degli elementi che richiedono la partecipazione passiva di altre parti in una forma o nell’altra.

E’ qualcosa che anche Steve Jobs ha provato nella sua esperienza imprenditoriale. Egli, da solo, non sarebbe certamente arrivato ai risultati a cui è invece giunto con il supporto di un team efficace e preparato che lo seguiva quotidianamente.

Pertanto, sarebbe molto prudente riconoscere che, il più delle volte, è richiesto e persino necessario riuscire a relazionarsi efficacemente con un gruppo o una comunità di persone con le quali lavorare per raggiungere gli obiettivi preposti.

Costruisci una comunità su misura

Prendersi il tempo per costruire una comunità basata sulla collaborazione e la propositività dei vari elementi della squadra, è fondamentale, soprattutto in termini di risorse, idee, competenze e in molti altri fattori positivi che possano contribuire in modo decisivo alla buona evoluzione di ogni situazione.

L’esistenza e il buon sviluppo di una comunità di lavoro è importantissima a molti livelli e dovrebbe essere incoraggiata il più possibile all’interno di qualsiasi azienda. Uno dei modi migliori per costruire una comunità è invitare le persone a unirsi ad un gruppo di lavoro per contribuire attivamente in qualsiasi modo possa rivelarsi utile per l’entità aziendale complessiva.

Lo scambio di idee potrebbe essere un buon punto di partenza e Internet è una piattaforma ideale per questo tipo di esercizio. Utilizzando i numerosi strumenti disponibili sulla rete, è possibile effettivamente fornire un contributo a vari livelli, che possono poi rivelarsi utilissimi e illuminanti anche per gli altri membri del team.

Questo naturalmente è un modo interessantissimo per non essere costretti ad affrontare le cose individualmente, poiché, con una comunità che lavora insieme in modo affiatato, si possono realizzare più traguardi e raggiungere obiettivi più ambiziosi.

L’uso dei vari strumenti che troviamo online e che possono servire ad  incoraggiare la partecipazione dei diversi membri del gruppo di lavoro, è un’altra interessante strategia che può essere sfruttata in modo illimitato. Quando sussiste un senso di impegno da parte della comunità, i forti sentimenti percepiti da ciascuno, aiutano a dare impulso anche agli sforzi più modesti di alcuni membri che, a loro volta, finiscono con l’ottenere un potenziale più alto capace di produrre risultati sorprendenti.

Costruire una comunità aiuta anche nel caso in cui si renda necessario promuovere qualcosa, perché la rete disponibile, è vasta ed efficace. Lo scambio di informazioni avviene spesso ad un ritmo molto più rapido e può diffondersi efficacemente al pubblico finale che è il destinatario del messaggio senza alcun filtro od ostacolo.

LEZIONE 6

Dirigi le operazioni sul tuo Blog

Al fine di ottimizzare tutti i vari utilizzi ed impieghi degli strumenti disponibili su Internet, bisogna prima riconoscerne i vantaggi. A seguito di tale riconoscimento, il pieno utilizzo di tali strumenti, non solo aiuterà in ogni sforzo necessario i vari componenti del gruppo ma contribuirà in larga misura anche al suo successo.

Ottimi consigli

Elencare tutti gli strumenti disponibili e fare una scelta su quali possono essere quelli più adatti per l’esercizio della propria attività o per la creazione e realizzazione di un determinato progetto, aiuta a fornire il supporto necessario per lavorare meglio e pianificare correttamente ciascuna fase del processo produttivo.

Sulla base delle informazioni precedentemente divulgate, che possono essere sintetizzate con una sola parola: “passione”, possiamo imparare a comunicare, a relazionarci con gli altri e costruire una comunità, anche con l’ausilio di supporti informatizzati o che prevedano l’utilizzo della rete Internet.

A questo scopo è fondamentale avere le necessarie conoscenze dell’uso di certe risorse online che si possono ottenere con corsi di formazione appositamente predisposti o seminari organizzati dall’azienda.

Assicurarsi di includere tutto ciò che è richiesto a tale scopo, in un esercizio appositamente studiato e che riguardi la creazione e realizzazione di un’attività di  blogging, contribuirà a migliorare le possibilità di un migliore flusso di traffico, che, a sua volta, potrebbe creare i livelli di popolarità necessari per rendere il blog un luogo di successo sul quale incontrarsi e scambiare idee, opinioni e punti di vista ed anche per vendere.

Esistono anche altri elementi che possono contribuire in modo positivo a raggiungere gli obiettivi con un poco di sforzo in più teso alla realizzazione di un progetto imprenditoriale ben pianificato. Questi possono includere l’uso della rete in altri modi ugualmente vantaggiosi per il successo di un blog.

Prendersi il tempo necessario per rimanere sempre aggiornati e centrati sull’argomento è sicuramente il modo per assicurarsi una migliore percentuale di successo.

Tale atteggiamento potrebbe anche essere utile per identificare il livello di impegno dell’individuo e come tale creare un livello di aspettativa e fiducia nei follower del blog.

CONCLUSIONE

Quando esiste un certo seguito, c’è anche la possibilità concreta di raggiungere un livello superiore di interesse per il blog sul quale lavoriamo. Tutto ciò incoraggerebbe gli altri a voler essere collegati al nostro sito o ai prodotti e servizi che proponiamo.

Questo può aiutare anche in termini di raccolta di entrate finanziarie extra da altre fonti, come lo scambio link o la divulgazione di inserzioni pertinenti rivolte agli interessati che possono essere presenti sul sito con un loro prodotto correlato.

Non potremmo essere più chiari su questo punto, cioè sulla necessità di considerare tutte le strade e le strategie possibili per realizzare un prodotto o un’attività di successo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *