PENTOLE E STOVIGLIE – Di cosa hai veramente bisogno per cucinare?

Auto-aiuto - Salute e Benessere - Consigli e segreti per stare bene

PENTOLE E STOVIGLIE – Di cosa hai veramente bisogno per cucinare?

Le pentole e le stoviglie sono sempre un argomento piuttosto controverso. Ho visto i cuochi presentarsi anche ai lavori di cucina più semplici, portando più di quanto sarebbe necessario in fatto di pentolame, quando invece tutto ciò che dovevano portare era un coltello e qualcosa per affilarlo.

Quindi quali sono i veri e propri “accessori da cucina”, le cose di cui davvero non puoi fare a meno?

Ti sorprenderai di quanto ti dirò; in realtà hai bisogno solo di una piccola quantità di cose per poter svolgere bene il tuo lavoro. Probabilmente considerevolmente meno di quello che hai già.

Tutto il necessario per cucinare è un buon coltello, un mezzo per affilarlo, un tagliere e un paio di padelle.

Potresti preferire una varietà un po’ più ampia di pentole ma sappi che non sono necessarie e puoi cucinare lo stesso con questi pochi utensili e con alcune padelle.

Non fraintendetemi, chi non ama una cucina piena di miscelatori, frullatori, elettrodomestici e utensili assortiti magari corredati di tanti gadget colorati?

Ma anche se scegli pentole economiche ma di buona qualità (sì, è possibile) come alcuni tipi di macinacaffè e di frullatori, ti accorgerai di avere molto più spazio per organizzare il tuo lavoro.

Sappi che ci sono davvero un sacco di cose che puoi cucinare senza dover per forza usare elettrodomestici sofisticati e altri utensili non necessari. Un buon coltello, o due o tre diversamente assortiti, invece sono assolutamente essenziali.

Il primo e più necessario e di cui hai assolutamente bisogno, è un coltello da cuoco, grande quanto ti fa sentire a tuo agio.

Un coltello da 8 pollici (20 cm. circa) con una lama che curva leggermente per consentire un movimento oscillante è un buon inizio.

Poi un coltello più piccolo, di circa 4 pollici, per tagliare piccole verdure e infine un coltello da intaglio.

Se ne acquisti uno lungo circa 10 pollici (25 cm. circa), puoi anche utilizzarlo come un coltello da pane.

Anche se non ha molto senso comprare coltelli extra che non fanno altro che ingrassare le tasche dei grandi produttori di attrezzature da cucina, sappi che puoi approfittarne purché tu rimanga in quelli che ti sono assolutamente utili e necessari.

Un set di coltelli può effettivamente avere un buon valore e darti di più per una quantità ragionevole di denaro. Ma controlla attentamente cosa c’è nel set prima di acquistarlo.

Se non riesci a trovare una confezione con quello che pensi ti sarà utile, non acquistare nulla e rimanda ad una più favorevole occasione.

Molti set di coltelli sono dotati di accessori extra come una custodia o un blocco di coltelli di legno ma tu non farci molto caso e cerca di vedere un po’ più al di là dei regali gratuiti inclusi nelle offerte speciali.

È molto meglio avere qualche buon coltello nel tuo cassetto, piuttosto che un elegante blocco di legno di faggio lucidato con quindici coltelli di design, quattordici dei quali non userai mai perché magari non hanno la forma giusta per la tua mano e il loro utilizzo ti provoca delle fastidiose vesciche sulle mani.

Tempo fa ho acquistato un piccolo ma non molto costoso set di Sabatiers francesi che sono molto comodi ma non così eleganti come alcuni dei modelli più alla moda come i globali giapponesi che trovo troppo leggeri e che per tagliare una grande quantità di verdure, necessitano di un duro e più faticoso lavoro manuale.

Se si impara a usare correttamente l’acciaio o la pietra, sappi che è un ottimo modo per tenere affilati i coltelli, altrimenti sul mercato c’è una buona scelta di affilatori che mantengono il coltello all’angolazione giusta mentre lo si passa attraverso il temperino.

Le pentole devono anche essere di buona qualità, niente di eccezionale, non c’è bisogno di spendere una fortuna. Assicurati che siano ben solide. Questo permette una buona ed uniforme distribuzione del calore e aiuta a prevenire le bruciature accidentali.

L’acciaio inossidabile è una buona opzione. Un buon wok d’altra parte dovrebbe essere fatto di un sottile acciaio leggero e costa pochissimo, ma controlla sempre che abbia una buona impugnatura di legno ben fissata. Il posto migliore per comprare questo genere di padella che io ritengo tra le più utili è (forse non sorprendentemente) di solito il supermercato cinese locale.

Un buon tagliere è un altro strumento necessario, anche se due sono meglio di uno in quanto ciò aiuta a prevenire la contaminazione crociata degli alimenti nel caso dovessi ad esempio preparare un piatto di carne e uno di pesce non cotti. Lo stesso discorso vale anche per alimenti del genere frutta e insalate.

Non importa quanto pensi di essere attento, quello che conta è lavarli tra un uso e l’altro del ciclo alimentare; ti confermo che questo è il miglior modo per prevenire la contaminazione tra gli alimenti.

I mixer possono essere utili se si intende preparare molti cibi cotti. Ma a meno che non si faccia il pane regolarmente (sempre una buona idea), acquistare un mixer manuale semplice e di buona qualità, piuttosto che una versione stand-alone molto più pesante, potrebbe farti risparmiare un paio di centinaia di euro e un sacco di spazio sul tuo piano di lavoro.

Un frullatore è sempre utile per le zuppe e il frullato occasionale, e un macinino vi darà molte più opzioni nel caso vogliate far uso di noci ecc. E fornirà anche una fornitura costante di caffè fresco, il che è molto interessante.

Un buon modo per combinare le funzioni di tutti e tre è quello di acquistare un robot da cucina.

Una macchina di buona qualità come una coupé Moulinex ti da modo di risparmiare spazio e ti consente di acquistare un processore molto migliore rispetto a quelli presi separatamente.

C’è una lista pressoché infinita di attrezzature da cucina che potresti comprare (in caso di dubbio entra nel tuo negozio di cucina locale e chiedi al proprietario dei consigli sulla strumentazione più adatta al tuo lavoro), ma assicurati di avere le pentole essenziali e di buona qualità perché questo farà della tua cucina un posto più facile da vivere ed anche più piacevole.

POSATE PER OGNI ESIGENZA

Usa le posate perfette

Adoro intrattenere le persone a casa mia. Niente mi eccita di più che aprire le porte di casa mia e permettere ai miei amici di entrare nel mio piccolo mondo. Adoro cucinare per le persone che amo e organizzare una serata fantastica e rilassante per loro. Credo di amarlo così tanto perché anche mia madre invitava gli amici di famiglia a cenare da noi durante gli anni della mia infanzia. Era bellissimo, perché mi insegnava tanti piccoli segreti per l’intrattenimento ogni volta che organizzava una festa. Una delle cose più importanti che mi ha insegnato riguardava  l’importanza di utilizzare le posate giuste per ogni occasione.

Potrebbe sembrare eccessivo per alcune persone, ma mia madre aveva più di sessanta set di posate in casa. Sembrano molte forse ma non quando consideri che mia madre organizzava cene almeno due volte a settimana per almeno trent’anni di fila. Doveva per forza avere una nutrita varietà di posate per intrattenere tutte quelle persone.

Spesso, prima di organizzare una festa speciale, andavo a fare shopping con lei alla ricerca delle posate giuste. Mio padre le dava ogni volta il permesso di comprare un altro set di posate e così noi ne approfittavamo e andavamo nei suoi negozi preferiti per vedere cosa riuscissimo a trovare. Sceglieva sempre le posate in base al periodo dell’anno e al tema della cena che stava organizzando.

Quando sono diventato più grande e ho iniziato a organizzare le mie cene, ho subito capito quanto mi servissero i giusti tipi di posate per le feste che proponevo ai miei amici. Mi sono reso conto che diventa presto noioso usare le stesse posate per una festa di Natale e un picnic estivo all’aperto. Quindi anche mia moglie ha subito imparato che avevamo sempre bisogno di nuove posate che si adattassero alle varie situazioni. Se voleva che preparassi i pasti per i suoi amici dirigenti d’affari, allora era meglio che mi permettesse di organizzare grandi feste con grandi posate.

È possibile trovare meravigliose posate in una grande varietà di negozi. L’importante è avere un’idea del tipo di posate che s desiderano prima di acquistarle.

Pensa al tipo di festa che stai proponendo e agli ospiti che stai invitando e cerca di trovare le posate perfette che soddisfino tutte le esigenze. Naturalmente, ricorda anche che, probabilmente, utilizzerai più volte questa posata, quindi assicurati di non scegliere dei modelli avere troppo trendy che passeranno rapidamente di moda.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *