Interpretazione e significato dei sogni

Auto-aiuto - Salute e Benessere - Consigli e segreti per stare bene

Interpretazione e significato dei sogni

Come comprendere i messaggi onirici dei nostri sogni

Prefazione

I sogni che noi tutti facciamo la notte durante le ore di riposo, sono facilmente modellati da elementi della nostra vita, del nostro vissuto e del nostro spirito e queste influenze producono “categorie oniriche” che sono quasi infinite.

I sogni li possiamo categorizzare ampiamente con termini come “profetico, regolare, fisico”, oppure “incubo” (tanto per citarne solo alcuni).

Sono davvero molte le informazioni che si possono ottenere tramite i sogni; ad esempio un migliorato benessere (mentale e fisico), la capacità di distrarsi e divertirsi e persino un guadagno di tipo finanziario!

Puoi facilmente ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno, leggendo questa rapida guida dedicata ai sogni e al loro significato.

Nozioni di base sui sogni

I sogni sono una sorta di comunicazione e di interazione del corpo, del cervello e dello spirito in uno stato simbolico ambientale comunicativo che riguarda il nostro essere.

Forse questa definizione ti lascerà profondamente confuso e allora lascia che ti spieghi la questione in termini più chiari.

Il nostro cervello è in una continua ed incessante attività; se leggerai le informazioni che ti propongo di seguito in merito al tema di questo dossier, capirai di che cosa si tratta.

Le basi dalle quali dobbiamo partire

Gli stati diversi di consapevolezza (come sveglio, addormentato, vigile, assonnato, annoiato, focalizzato o sognatore ad occhi aperti) causano una diversa attività delle onde cerebrali.

Il nostro cervello cosciente o una porzione di questo (quella con cui pensiamo), occupa solo una piccola parte dell’attività cerebrale. Altre aree gestiscono questioni più complesse come la respirazione, il battito del polso, la conversione della luce nella visione di immagini, il suono percepito in senso uditivo, l’equilibrio della persona (quando camminiamo o ci spostiamo e così via).

Anche queste aree hanno una loro percentuale programmata nelle varie funzioni del cervello. Ad esempio, un’area specifica controlla l’immaginazione.

Questo affascinante regno costituito dal cervello e dalle sue funzioni, è una frontiera per lo più inesplorata che andrebbe opportunamente riscoperta e studiata.

L’attività data dall’immaginazione è ben più che sognare una nuova automobile o immaginare una persona in un determinato stato fisico (ad esempio vestito o nudo).

Se guardi le nuvole e vedi forme o venature simili a quelle del legno o se scorgi in esse delle figure precise, possiamo dire che siamo “nell’ordine dal caos”; si tratta semplicemente di un pezzo della tua immaginazione.

Il cervello non è in grado di affrontare il caos in modo efficiente; in effetti resisterà alla confusione e occasionalmente cercherà di produrre un certo tipo di ordine (elemento davvero cruciale per il processo che riguarda l’operazione che riguarda il sogno).

Anche questo elemento occupa una piccola percentuale di attività cerebrale. Poi c’è la memoria che è qualcosa di molto più grande. A questa, segue l’azione specifica del “sognare”.

Io credo che in un modo particolare, noi tutti sogniamo continuamente. Anche mentre non dormiamo, cioè quando siamo nella stato di veglia.

Tuttavia, tale procedura sta funzionando nel nostro cervello subconscio, che sta dietro la parte conscia. Se definiti accuratamente, potrebbero non essere nominati tecnicamente sogni; tuttavia, l’attività in questione è davvero quasi correlata. Durante particolari cicli di attività cerebrale mentre siamo immersi nel sonno, possiamo “vedere” delle immagini (i sogni appunto) e avvertirle con il nostro cervello cosciente e conseguentemente immagazzinarle nella nostra memoria.

Sebbene tutti noi sappiamo bene cosa siano i sogni, con tutto ciò che la mente immagina (in particolare l’ordine dalla parte del caos) il nostro cervello e la sua parte spirituale, mentre riposano “recensiscono” e analizzano a modo loro la memoria a breve e a lungo termine.

Bussano alla porta delle emozioni, dei pensieri, delle nozioni, delle azioni e delle interazioni fondamentali della memoria a breve termine. Hanno sullo sfondo le tendenze del nostro vissuto e della dottrina da noi praticata e continuano ad influenzare la sua attività. Allo stesso modo il nostro cervello elabora dati spirituali, come ad esempio le personali credenze di ciascuno di noi, indipendentemente dal fatto che noi le abbiamo violate o meno; esso controlla i dati acquisiti dall’intuizione psichica e, naturalmente, qualsiasi comunicazione che giunge ad esso dall’esterno, anche da fonti extrasensoriali (mistiche, soprannaturali, come quelle che possono esserci trasmesse da parte di Dio).

TUTTI questi dati, vengono elaborati dal nostro subconscio che,  “leggendo tra le righe” riguardo a ciò che gli individui fanno o dicono, opera una elaborazione priva di qualsiasi supervisione da parte nostra.

Tutte queste informazioni sono una sorta di caos e il nostro cervello le mette tutte insieme in una sorta di “film” visivo.

Non è davvero così semplice come si crederebbe in un primo momento!

I sogni sono facilmente modellati da elementi della tua vita e del tuo spirito, e queste influenze producono “categorie” che sono quasi infinite.

Come già precedentemente riferito li possiamo categorizzare ampiamente con termini come “profetico, regolare, fisico e incubo”.

Ora che conosci alcune delle nozioni di base sui sogni, dovresti avere una migliore comprensione dell’argomento e possiamo iniziare a capire e utilizzare i sogni per migliorare la nostra vita

Cosa ha detto Sigmund Freud dei sogni

I sogni, secondo Sigmund Freud, sono tutte configurazioni della mente che riguardano il “soddisfacimento dei desideri” – sforzi della mente inconscia per risolvere un conflitto di qualche tipo, che sia qualcosa di recente o qualcosa del passato, questo non importa. Poiché i dati nella mente inconscia sono strutturati in una forma ingovernabile, un elemento “censore” nel preconscio, non permetterà che passino immutati nel conscio.

Gli studi di Freud sui sogni

Durante il sogno, il preconscio è più libero di agire rispetto alle ore di veglia, tuttavia, mantiene ancora una certa attenzione; come tale, la mente inconscia deve necessariamente distorcere e deformare il significato dei suoi dati per proporli poi attraverso il processo di censura.

In quanto tali, secondo Freud, le immagini nei sogni, spesso non sono come sembrano e hanno bisogno di una più profonda interpretazione se vogliamo che ci dicano qualcosa sui pensieri inconsci.

Freud parlava dei sogni come “la strada reale verso l’inconscio”. Ha suggerito il “fenomeno della condensa”; il pensiero che un semplice simbolo o immagine mostrata nel sogno di una persona possa avere molteplici significati. Proprio per questo, durante la psicoanalisi ha tentato di concentrarsi sui dettagli e ha chiesto ai suoi pazienti di comunicare elementi e questioni che potrebbero persino essere ritenute banali.

Mentre si concentrava sulle pulsioni biologiche della persona analizzata, egli affermò che se notiamo un oggetto cavo nei nostri sogni, come una scatola o una grotta, questa è una simbolizzazione di un grembo materno, mentre un oggetto esteso è un simbolo di tipo fallico (che riguarda cioè l’organo sessuale maschile).

Riguardo a tali affermazioni, Freud ricevette molte critiche dai suoi colleghi, soprattutto da coloro che lo consideravano un “sessista” o “misantropo”, poiché si diceva che egli avesse sovrastimato il ruolo dell’istinto, quasi che gli individui fossero paragonati a delle “bestie selvatiche”.

Cosa ha detto Jung sui sogni

Come il suo mentore Freud, anche Carl Jung credeva nell’esistenza dell’inconscio. Tuttavia, non vedeva la mente inconscia come qualcosa di animalesco, istintuale o sessuale; egli la interpretava soprattutto dal punto di vista spirituale. Alla fine, Jung, si separò da Freud a causa delle loro opinioni divergenti sui sogni e ognuno di loro fondò una sua specifica dottrina e teoria sull’argomento.

Le teorie di Jung

Secondo Jung, i sogni sono un modo di comunicare e familiarizzare con la mente inconscia. Non sono tentativi di nascondere i nostri veri sentimenti al cervello, quanto piuttosto, una finestra sulla mente inconscia.

Essi servono a guidare il sé, per raggiungere la completezza e offrire una soluzione a un problema che si sta affrontando nello stato di veglia.

Jung vede l’ego come il proprio senso di sé e come una persona si presenta al mondo. Parte dell’ipotesi di Jung, è che tutte le cose potrebbero essere considerate come opposte e accoppiate: grande/piccolo, maschio/femmina, amore/odio, buono/cattivo.

Quindi lavorando in opposizione all’ego, emerge il “contro-io” o ciò che egli definisce come “l’ombra”. L’ombra costituisce le sfaccettature della personalità che non vogliamo riconoscere. L’ombra è più ruvida, piuttosto incolore ed anche un po’ goffa.

Poiché i sogni sono un modo di comunicare con la mente inconscia, Jung pensava che le immagini dei sogni mettessero in evidenza qualcosa che riguardava noi stessi, le nostre relazioni con le altre persone negli stati della realtà e nei momenti di veglia.

I sogni, secondo alcuni studiosi, possono realmente aiutarti a guidare la tua crescita personale e a realizzare il tuo vero potenziale. Anche Jung credeva che il materiale manifesto del sogno fosse tanto importante e rivelatore quanto il materiale latente.

Considerando semplicemente ciò che sta accadendo nella tua vita, l’evidenza della tua realtà può aiutarti a interpretare e sbloccare le immagini imperscrutabili dei tuoi sogni al fine di un miglioramento del tuo benessere e della risoluzione di determinati conflitti della personalità.

La tecnica di interpretazione dei sogni di Jung è posta con maggiore sicurezza sul sognatore. Egli pensava che tutti noi avessimo gli strumenti essenziali per interpretare i nostri sogni. In realtà, non esiste un modo giusto per interpretare un sogno. Il loro significato è in definitiva un giudizio del tutto personale e dipende dal modo di tradurre i sogni in significati precisi. Qualunque versione ti sembri quella corretta per te, essa è più importante e più cruciale di ciò che qualcun altro possa affermare riguardo alla tua esperienza di vita anche in ordine ai sogni.

I sogni hanno una funzione biologica

La mente umana è una mistica pallina di materia grigia. Dopo tutti questi anni, gli investigatori sono ancora sconcertati da molti aspetti che riguardano il suo funzionamento.

Gli scienziati, da molti anni ormai, hanno svolto studi approfonditi sul sonno e sui sogni e nonostante tutto non possiamo essere ancora sicuri al 100% di come funzionino i vari processi del sonno e su come e perché noi sogniamo. Comprendiamo che il nostro ciclo di sogni è generalmente più abbondante e viene meglio ricordato durante la fase di sonno cosiddetta REM.

Allo stesso modo è generalmente accettata nella comunità scientifica, l’idea che tutti noi sogniamo, sebbene la frequenza con cui vengono ricordati i sogni cambi da individuo a individuo.

Fisiologica, psicologica, biologica?

La questione se i sogni abbiano davvero una funzione fisiologica, biologica o psicologica deve ancora essere risolta. Tuttavia, ciò non ha impedito agli scienziati di esplorare e speculare sull’argomento.

Esistono molte teorie su come mai l’uomo sogna. Una di queste è che i sogni lavorano mano nella mano con i processi che riguardano il sonno per aiutare la mente a risolvere tutto ciò che essa accumula durante le ore di veglia. La nostra mente, come è facilmente comprensibile, è soggetta a centinaia di migliaia di input ogni giorno.

Alcuni riguardano piccoli dettagli sensoriali come il colore di un’automobile di passaggio, mentre altri sono molto più dettagliati, come la presentazione “mega galattica” che stai mettendo insieme per la tua attività commerciale.

Durante il riposo, la mente lavora per gestire tutti questi dati e per scegliere cosa mantenere e cosa sopprimere. Alcuni studiosi ritengono che i sogni abbiano un ruolo specifico proprio in questa procedura.

Esistono alcune ricerche a supporto dei pensieri, secondo cui i sogni sono legati al modo in cui costruiamo i nostri personali ricordi. Gli studi dimostrano che mentre stiamo imparando nuove cose durante le ore di veglia, di conseguenza i sogni aumentano mentre dormiamo.

Alla luce di questi studi, l’idea che utilizziamo i nostri sogni per smistare e convertire la memoria immediata in memorie a lungo termine ha acquisito un certo slancio e una buona approvazione da parte della comunità scientifica negli ultimi tempi.

Un’ipotesi diversa è che i sogni riflettano comunemente le nostre emozioni. Durante il giorno, le nostre menti lavorano duramente per creare associazioni e per svolgere funzioni particolari. Se noi poniamo un problema matematico complesso alla nostra mente, essa sarà incredibilmente centrata su quell’unico pensiero.

E la mente non gestisce solo le funzioni mentali. Se stai costruendo una panchina, la tua mente sarà centrata sulla creazione delle giuste associazioni per consentire alle mani di lavorare insieme a una sega e un po’ di legno per effettuare un taglio che sia il più preciso possibile.

Lo stesso vale per lavori facili come colpire un chiodo con un martello o spostare un oggetto da una parte all’altra. Prova a pensarci: hai mai perso la concentrazione e sbattuto il martello sul dito perché la tua mente in quel momento era altrove?

Alcuni hanno suggerito la teoria secondo la quale di notte tutto sia rallentato. Non siamo tenuti a concentrarci su nulla durante il sonno, quindi le nostre menti creano connessioni molto informali.

È durante il sonno che le emozioni del giorno combattono nel nostro ciclo di sogni che emergono durante la notte. Se durante la giornata hai vissuto momenti che ti hanno coinvolto pesantemente, è probabile che tu possa sognare qualcosa che riguarda quegli eventi in modo specifico o rappresentarle con precise immagini mentali.

Ad esempio, se sei preoccupato di perdere il lavoro a causa del ridimensionamento del personale dell’azienda per la quale lavori, potresti sognare di essere un uomo piccolo che vive in un mondo di titani, o che stai vagando senza meta attraverso un grande abisso che sembra essere senza fine.

C’è anche un’ipotesi, sicuramente la meno intrigante tra tutte, secondo cui i sogni non svolgono davvero alcuna funzione, che sono semplicemente un inutile sottoprodotto della mente che si manifesta mentre dormiamo.

Sappiamo che la parte posteriore della nostra mente diventa piuttosto attiva durante il sonno REM.

Alcuni credono che si tratti semplicemente di un prodotto della mente che viene scaricata durante le ore di sonno e che i sogni siano attivazioni casuali e insignificanti della mente che non abbiamo quando siamo svegli.

Il fatto è che, finché la mente rimane un tale mistero, probabilmente non saremo in grado di sapere con assoluta certezza il motivo per cui sogniamo.

I vari tipi di sogni

I nostri sogni – quei frastuoni selvaggi, meravigliosi e senza censure che ci bombardano nel sonno – sono semplicemente una reinterpretazione degli eventi della nostra quotidianità o sono molto di più?

Forse potresti aprire la tua mente alla teoria secondo cui i tuoi sogni potrebbero in realtà portare doni e regali preziosi che ti aiutino a risolvere problemi e a elaborare una tua ricetta “magica” per incontrare la persona dei tuoi sogni o farti crescere  e trovare ciò che stai cercando?

Alcuni tipi di sogni

Penso che la risposta alle domande sopra citate sia un sì categorico e definitivo. I sogni, in definitiva, possono essere curativi, liberatori, predittivi, purificatori, terapeutici, stimolanti, ricostruttivi ed elaborativi.

Al fine di dare un senso all’argomento sarà utile capire come classificarli.

È un dato di fatto, ci sono segni indicativi all’interno di ogni sogno che possono aiutarti a capire come lavorare sulle informazioni che essi forniscono, come liberarsi dalla negatività, abbracciare il tuo lato oscuro, superare i limiti, anticipare il futuro, trarre ispirazione dal tuo sé superiore e produrre la vita che vuoi davvero.

Ecco di seguito i tipi più comuni di sogni, ecco cosa essi significano e come la comprensione dei prodotti onirici possa funzionare a nostro vantaggio.

Elaborazione di sogni

Certi sogni possono sembrare piuttosto fastidiosi in quanto potrebbero apparire come qualcosa di doloroso che ha riguardato gli eventi della tua giornata – in altre parole, potrebbero “lavorare durante il sonno”.   Elaborare i sogni è un modo per il nostro subconscio di passare attraverso quella miriade di messaggi a cui siamo esposti tutti i giorni.

Nei tuoi sogni non stai facendo altro che concludere affari incompiuti dall’ufficio o praticare modi per risolvere una conversazione che nella realtà è andata male o almeno non come ti saresti aspettato.

Per quanto noiosi possano sembrare questi sogni, essi potrebbero darti un enorme beneficio, come quelli di una corsa a secco prima di una rappresentazione.

Puoi pensare a questi sogni anche come un personale aiuto dopo  il canonico orario di lavoro, come qualcosa il cui compito è quello di ripulire l’ufficio disordinato del tuo cervello.

Di notte, mentre dormi, questo aiutante pulisce il disordine per te, archivia documenti cruciali, butta via gli scarti irrilevanti e ti aiuta a scoprire soluzioni e idee per domande a cui non vi era risposta durante il giorno.

Non c’è da meravigliarsi che quando non siamo sicuri di una certa scelta molti di noi pronuncino la fatidica frase: “Fammici dormire sopra”.

Incubi

Sono essenzialmente i cosiddetti brutti sogni, quelli che non vorresti mai fare e in cui sei perseguitato, magari cadendo in un abisso senza fine, sentendoti bombardato di domande da parte di una commissione durante un esame o presentandoti nudo per un colloquio di lavoro. Sfogare i propri istinti durante i sogni può essere davvero qualcosa di terrificante. Tuttavia, prima di eliminare dalla tua lista questi sogni non desiderati, considera che potrebbero aiutarti con delle opportunità cruciali o darti una mano a scaricare nozioni che bloccano il tuo pensiero creativo e la tua passione dominante.

Sogni di consolidamento

Si tratta di sogni in cui tu o qualcun altro vi comportate in un modo estremo e in cui puoi riscontrare un giudizio eccessivamente serio. Ciò che questo sogno sta tentando di insegnarti è che una determinata persona o un’azione specifica rappresentano per te un aspetto critico che se ben governato e gestito potrebbe aiutarti a migliorare le tue condizioni di vita. Detto in altre parole, il comportamento che stai giudicando in modo malevolo potrebbe essere una parte di te che temi di accogliere del tutto come una specifica caratteristica della tua personalità per la quale nutri una segreta avversione.

Sogni di breakdown

I sogni di calamità naturali, morte, incendi, tornado, inondazioni, terremoti, possono suggerire un eminente cambiamento all’orizzonte. Se sei una creatura abituale che si aggrappa alla routine, questi sogni potrebbero aiutarti a rilassarti un po’. Il trucco è quello di adottare il cambiamento nella vita reale, poiché esso è una parte inevitabile della vita.

Sogni ripetuti

I tuoi sogni ripetuti sono come l’azione di un agente dell’intelligence in missione che cerca di consegnare un messaggio al tuo cervello cosciente che tenterà di migliorare il tuo benessere e la tua felicità; se accade questo, dovresti decidere di accettare ciò che ti viene proposto senza remore.

Finché la missione non viene raggiunta, il sogno in questione continuerà a ripetersi fino a quando il messaggio in oggetto sarà accolto e decodificato con successo.

Presta quindi molta attenzione ai suggerimenti che ricevi attraverso i sogni!

Sogni profetici

Questi sono sogni in cui potrai dare una fugace occhiata alla famosa sfera di cristallo per vedere qualcosa del tuo futuro. Potresti non essere mai del tutto sicuro che il tuo sia un sogno profetico fino a quando un aspetto di esso non si avvera nella vita quotidiana. Tuttavia, ecco un suggerimento utile per capire se il tuo sogno potrebbe essere profetico; i prodotti onirici in questo caso potrebbero essere: sogni di individui, luoghi e condizioni che sono estensioni future di ciò che sta accadendo attualmente nella tua vita.

Sogni di soddisfacimento dei propri desideri

Un sogno che sia la realizzazione dei propri desideri, come quello di un genio che estrae dalla lampada ciò che chiedi, si allinea perfettamente a ciò che tu vorresti. Proprio come gli individui benestanti attraggono più ricchezza e gli individui felici attirano più di ciò che li può rendere felici, una volta che ti muovi nella direzione dei tuoi sogni, agendo come se fossero già accaduti, non fai altro che accelerare la procedura che segna la loro manifestazione. I sogni di realizzazione dei propri desideri possono includere una vacanza in avvicinamento, una situazione ideale ed armoniosa sull’ambiente di lavoro o la risoluzione di una lotta che hai avuto con un parente o un amico a te molto caro.

Poiché il tuo subconscio non è in grado di distinguere tra eventi reali e ciò che è vividamente immaginato dalla tua mente, i sogni che riguardano la realizzazione dei desideri, creano davvero una mappa energetica che può condurti da dove sei a dove vorresti essere.

Utilizzo di un diario personale

Un diario dei sogni può essere utile per ricordare i sogni ed anche un’incredibile fonte di conoscenza del tuo mondo interiore. Tenere un diario dei sogni richiede un po’ di impegno e un po’ di autocontrollo, tuttavia una volta che ci hai fatto l’abitudine, è probabile che sia un generatore a lungo termine di fonti di grande rassicurazione.

Scrivere su un diario dei nostri sogni

Un diario dei sogni è l’ideale per te se desideri identificare schemi ripetuti nei tuoi sogni, ricordare aspetti cruciali che richiedono un’interpretazione e migliorare il ricordo dei tuoi sogni in generale. Alla fine, questo dovrebbe essere un esercizio divertente che ti aiuta a dare un senso al tuo subconscio. Ecco come mantenere un diario dei sogni.

Trova un diario adeguato. Certo, ci sono alcune riviste di sogni pre-realizzate che puoi trovare nei negozi specializzati ma non sempre adatte al tuo scopo; è molto più divertente ed originale creare un tuo diario personale. Gli elementi utili da tenere a mente quando scegli un diario appropriato includono:

Stai pensando di creare un diario annuale o un diario leggero più adatto ad un periodo lungo?

Se desideri essere in grado di ordinare le pagine in argomenti, potrebbe essere utile usare un blocco note a fogli mobili che ti consenta di cambiare facilmente l’ordine delle pagine.

Accertati che il diario abbia spazio sufficiente per inserire altri fogli di carta e così via.

Se desideri scrivere in colori diversi per temi particolari o interpretazioni ricorrenti, tieni a mente questo aspetto quando acquisti il diario.

Ottieni qualcosa che ti consenta di tenere in ordine tutte le cose necessarie in modo che siano pronte all’uso che ne devi fare in qualsiasi momento.

Pensa a una copertina da viaggio o a una custodia protettiva per il tuo diario se viaggi molto e desideri portare con te il diario dei tuoi sogni.

E’ preferibile utilizzare il diario al risveglio, quindi il posto migliore è vicino al tuo comodino. Il problema di base consiste nel fatto che i sogni svaniscono in fretta e quindi è meglio che li trascrivi appena sveglio per non rischiare di perdere certi dettagli importanti. In ogni caso cerca di rendere il tuo diario il più semplice possibile e scrivilo senza badare troppo alla forma.

Un’idea diversa è quella di mantenere attivo un punto luce accanto al letto. Se ti svegli nel cuore della notte e vuoi scrivere un determinato sogno, avere un lume facilmente accessibile ti aiuterà a trascriverlo prima di dimenticarlo.

Annota la data del sogno dopo che avrai terminato di scrivere ciò che hai sognato. In questo modo, non devi passare del tempo a pensare a che giorno è quando ti svegli per trascrivere  il sogno.

Ogni volta che scrivi la data della sera prima, potresti anche voler annotare come ti senti in quel momento. I sentimenti che hai potrebbero avere un’influenza cruciale sui sogni che fai durante la notte, quindi mantenere una breve annotazione su ciò che senti e avverti può essere una guida davvero utile.

Non esiste un modo giusto o sbagliato per preparare un diario dei sogni o per registrarlo, tuttavia potresti rendere le cose un po’ più semplici da individuare seguendo alcuni metodi che ti illustro di seguito.

Tecnica della colonna: se si disegna una colonna lungo la pagina, questa ti aiuterà a scrivere il sogno su un lato della pagina e a comporre le potenziali interpretazioni sull’altro lato.

Componi il sogno e poi fai seguire le tue impressioni e i sentimenti che provi: se non ti piace impostare il lavoro in colonne, segui semplicemente una procedura che preveda di scrivere prima il sogno e poi l’interpretazione e l’annotazione delle tue impressioni.

Utilizza la tua tecnica usuale che ti consenta di addormentarti e sognare. Potresti trovare utile ricordare a te stesso che è meglio scrivere al mattino, in modo da avere un focus ben preciso nel tuo subconscio che ti permetta di ricordare meglio i tuoi sogni.

È un’ottima idea utilizzare un segnale acustico o un allarme invece di un input radio o musicale. Sentir parlare o cantare potrebbe distrarti dal ricordare i particolari del tuo sogno.

Se credi sia meglio per te, svegliati pure senza la necessità di una sveglia; è ancora meglio e ti pone in uno stato di maggiore tranquillità.

Al risveglio, inizia a registrare i tuoi sogni. Se puoi, aspetta un po’ prima di andare in bagno, almeno fino a quando i sogni della notte non saranno trascritti sul tuo diario, poiché qualsiasi interruzione tra il risveglio e la registrazione nero su bianco, potrebbe farti perdere i punti salienti.

Con una maggiore esperienza e pratica, potresti scoprire che questo non è un problema e il richiamo ai dettagli del sogno potrebbe mantenersi più semplice ma per il principiante, è preferibile avere meno distrazioni e cominciare subito la registrazione del sogno.

Pensa ad alcuni aggettivi per descrivere le immagini e i sentimenti più vividi che il sogno ha prodotto in te. Per esempio, se hai sognato di una casa in fiamme, potresti scrivere: “terrificante, energizzante, rosso, caldo, casa che brucia”, i tuoi sentimenti potrebbero essere: “spaventato, in preda al panico, curioso, ecc.”.

Ad alcuni autori di riviste di sogni piace aggiungere immagini disegnate da loro stessi o utilizzare colori diversi per trasmettere emozioni, colori o argomenti diversi che riguardino il sogno.

All’inizio, può essere difficile ricordare abbastanza dettagli di un sogno che alla fine molto finiranno per scrivere solo un paio di righe. Il consiglio è persistere perché con la pratica diventa poi più semplice ricordare maggiori dettagli. Mantieni questa abitudine  fino a quando non diventerà un meccanismo acquisito.

Interpretazione degli incubi

La nostra mente inconscia, che è la fonte dei sogni, è un fantastico alleato interiore che sta tentando di portarci informazioni nascoste. Ecco di seguito un elenco di alcuni degli incubi più comuni, o sogni con significati negativi.

Incubi

1. Avere una malattia o trovarsi in un’emergenza sanitaria

Questo incubo può riflettere la paura di qualcosa che improvvisamente si teme possa avere un impatto dannoso sulla vita del sognatore. Allo stesso modo può riflettere una paura fondamentale della malattia o quella di contrarre una patologia grave. Può anche trasmettere la paura di non riuscire a godersi la vita o che ci sia qualcosa di storto (“malato” o “marcio”) nella propria vita. Un incubo di questo tipo può anche significare che  il sognatore ha davvero una malattia, anche se inconsapevolmente.

2. Essere attaccati o feriti

Questo tipo di incubo potrebbe indurre in noi una certa paura delle persone che ci circondano, il timore di non sapersi adattare, un terrore letterale di violenza o la paura di essere “aggrediti” o criticati in modo figurato da altre persone. È fondamentale prendere in considerazione il vero scenario e ciò che sta accadendo nella vita del sognatore per identificarne il reale significato del sogno.

3. Problemi automobilistici

Questo incubo può riflettere l’idea di non essere in grado di andare avanti in modo fluido nella vita di tutti i giorni o addirittura di perdere il controllo della propria esistenza. La nostra automobile è spesso il modo in cui non solo viaggiamo, ma “arriviamo in determinati luoghi” nella vita.

4. Essere annegati

Questo incubo può significare che provi una sensazione simile ad una ingozzatura o che hai lavorato molto senza incontrare il successo sperato. Allo stesso modo può semplicemente rappresentare una paura dell’acqua. È fondamentale prestare attenzione allo scenario globale, poiché potrebbero emergere significati diversi e persino sfumature importanti ed utili per una corretta interpretazione del sogno. Ad esempio, se il sognatore sta annegando, può implicare una cosa ma se il sognatore sta annegando insieme ad altri o viene sommerso da qualcuno, potrebbe significare qualcosa di completamente diverso.

5. Cadere

Se non vi è alcun sentimento negativo associato a un “sogno che prevede una caduta”, allora potrebbe trattarsi di uno “stato ipnagogico”, cioè di uno stato di consapevolezza tra veglia e sonno.

All’improvviso potremmo sentire che stiamo cadendo per poi svegliarci riconoscendo che stavamo davvero sognando. Gli incubi di caduta possono riflettere una paura delle altezze, un timore di non avere il controllo della situazione, la sensazione di non avere sicurezze reali nella vita, o persino una paura della morte.

6. Perdere i denti

Questo incubo implica comunemente la sensazione di sentirsi fuori controllo, debole o inadeguato. Allo stesso modo può riflettere imbarazzo sociale, paura di non essere sufficientemente attrattivi o di essere considerato come inadeguato.

Sarebbe cruciale tenere in debito conto ciò che il sognatore vive nella realtà di ogni giorno per identificarne i vari significati e quelli più particolari.

7. Perdersi

Questo incubo potrebbe essere peggiore per i giovani che per gli adulti ma entrambi possono sperimentarlo.

Per gli adulti, può significare che non ci si sente al posto di comando nella vita di tutti i giorni o non si capisce bene che cosa si debba fare in determinate situazioni o in quale direzione andare.

Può rivelare una sensazione figurativa di “non trovare la propria strada”. Allo stesso modo, può anche riflettere una sensazione di non prestare sufficiente attenzione a certe cose o di non rispettare le indicazioni che ci sono state impartite.

8. Essere sottoposti ad un test

Questo incubo è ragionevolmente comune, mentre lo scenario preciso può variare. Potrebbe significare che ci si sente impreparati o che non si è fatto qualcosa di giusto nella vita.

Allo stesso modo può riferirsi alla sensazione di dover provare se stessi ma no si capisce in che modo, oppure potrebbe riferirsi alla sensazione di sentirsi inadeguati. A seconda dello stile di vita e del lavoro del sognatore, si potrebbero sperimentare versioni diverse di questo sogno. È fondamentale esaminare gli scenari precisi per dedurne significati più accurati.

9. Essere nudi in pubblico

Questo incubo può spesso significare che il sognatore si sente vulnerabile o scoperto in qualche modo, come se non avesse segreti, non potesse misurarsi con gli altri o fosse inadeguato agli occhi delle persone e nel suo ruolo sociale. Allo stesso modo potrebbe indurre una sensazione di sentirsi piccoli o di combattere una battaglia persa.

10. Essere inseguiti

Molte persone segnalano incubi in cui vengono inseguiti. Ciò è spesso indicativo di sentimenti di sopraffazione, di stress, di sensazioni che qualcosa li sorpassa o non si riesca a fare tutto ciò che andrebbe fatto. Nell’interpretazione dei sogni, è fondamentale pensare ai sentimenti che il sognatore ha avuto durante l’esperienza onirica.

Interpretazione dei sogni imbarazzanti

Essere imbarazzati

Se sogni che un certo individuo ti pone in uno stato di imbarazzo, è probabile che il tuo subconscio riconosca che nella vita reale quell’individuo sia davvero in grado di metterti in imbarazzo, anche se potresti non esserne consapevole.

Se sogni che un aspetto particolare di te stesso sia imbarazzante, potrebbe significare che devi affrontare qualcosa e cambiare strategia, oppure lavorare di più per superarla.

Quando sogni di essere imbarazzato in una particolare circostanza, potrebbe indicare che sei ansioso e credi di sembrare sciocco, potrebbe significare imbarazzo di fronte a quella particolare circostanza.

Affrontare la tua apprensione può essere utile per superarla. I sentimenti nei sogni sono per gran parte del tempo indicatori reali della stessa sensazione che si verifica nella vita reale.

Non sono necessariamente e costantemente simbolici.

Tuttavia, ci sono momenti in cui i sogni di sentimenti possono simboleggiare qualcos’altro. I sogni che destano imbarazzo potrebbero indicare che sei sessualmente insicuro o incerto sulla tua sessualità. Allo stesso modo potrebbero manifestare una  certa insicurezza o un afflizione data da preoccupazioni e debolezze nascoste.

Sogni di imbarazzo in quei casi particolari, potrebbero significare che il tuo subconscio sta portando tali sentimenti in primo piano in modo che possano essere gestiti.

Interpretazione dei sogni sessuali

I sogni sessuali possono essere divertenti, inquietanti, confusi e fuori dal comune, spesso tutti allo stesso tempo. Ma cosa significano?

Sogni Erotici

Avrai bisogno di:

* Un diario dei sogni

* Una mente aperta

* Di un auto-esame

Mantieni un diario dei sogni

Mantieni un diario annotando i tuoi sogni non appena ti svegli.

Descrivi l’emozione

Nota l’emozione dominante che hai provato durante il sogno. Furia? Panico? Paura? Gioia? Tristezza?

* Suggerimento: non sentirti male se le tue emozioni notturne sono preponderanti in senso negativo, è assolutamente normale.

Quale partner

Qual è il tuo partner sessuale nel sogno? Gli investigatori affermano che non è importante con chi stai avendo un rapporto intimo, né come ti senti; non sentirti perciò strano con il tuo collega nerd semplicemente perché te lo sei ritrovato nel sogno.

Abbatti i tuoi sentimenti

Considera come ti sei sentito durante il sogno e vedi se riesci a collegare quell’emozione a qualcosa che accade nella vita reale. Ad esempio, molti credono che i sogni erotici accadano più frequentemente se il sognatore ha bisogno di un rilascio dello stress.

* Suggerimento: alcuni psicologi pensano che i sogni sessuali accadano quando un individuo ha la sensazione di essere spazzato via e/o che le paure che ci attanagliano debbano essere abbandonate.

Comprendi i significati sepolti

Comprendere i significati nascosti delle immagini sessuali di base è cruciale. I seni rappresentano sia la cura che l’eccitazione sessuale; l’eiaculazione suggerisce la necessità di arrendersi o di perdere il controllo; e per gli individui eterosessuali, l’omosessualità rappresenta l’amore per se stessi o un’insicurezza riguardo al successo che si potrebbe avere con il sesso opposto.

* Suggerimento: i padri in attesa fanno spesso sogni di incontri gay.

Cerca schemi

Ogni settimana, ricapitola i tuoi sogni e cerca degli schemi. Se particolari emozioni e condizioni sorgono più e più volte, questo elemento potrebbe aiutarti a dare un senso ai tuoi sogni.

Ultima nota:

I sogni erotici con qualcuno altamente inappropriato, come un membro della famiglia, sono relativamente comuni.

Il pensiero dei critici e dei sostenitori dell’interpretazione dei sogni

L’interpretazione dei sogni è qualcosa di reale? Oppure applicare un significato specifico a un sogno è un esercizio senza alcun valore?

È vero

Ci sono tante idee diverse sui sogni e sul loro scopo, almeno quanti sono gli individui nel mondo. La Bibbia contiene molti riferimenti ad angeli che appaiono nei sogni in varie circostanze (ad esempio al falegname Giuseppe per l’annuncio della gravidanza della Vergine Maria o della necessità di fuga in Egitto per sfuggire alla tirannia di Erode).

Le forze armate romane utilizzavano regolarmente dei profeti per comprendere il senso e l’esito delle loro missioni militari. Gli Egiziani e infinite altre culture, nel corso della storia hanno dato grande importanza allo studio dei sogni e al loro significato.

Tuttavia, poiché la scienza deve ancora dimostrare che i sogni hanno davvero uno scopo specifico, la nostra società in generale li ha considerati per lo più insignificanti.

Allora, qual è la verità sui sogni? Hanno significato o no? Sono intrisi di un certo significato spirituale, sono messaggi che provengono dall’alto o sono impulsi elettrici non significativi? Ecco la mia idea sui sogni e la loro interpretazione.

Se sei interessato alla crescita personale o se desideri comunicare con una fonte superiore, i sogni sono a mio giudizio un buon modo per farlo.

Come posso esserne certo? Dall’esperienza.

Esperienza con i miei sogni e con ciò che altre persone mi hanno comunicato più e più volte attraverso il racconto dei loro sogni e del significato personale che essi hanno avuto per il sognatore.

I sogni possono essere utilizzati per identificare una guida personale della tua mente inconscia.

I sogni sono come i film. La maggior parte delle persone va a vedere un film solo per il valore dell’intrattenimento. Sono una pausa dalla realtà della vita; si desidera immergersi in una grande storia. E se questo è tutto ciò per cui guardi un film, non c’è niente di sbagliato in questo. Tuttavia, alcuni film ci spostano a un livello più ricco del semplice valore dell’intrattenimento.

Ci forniscono una profonda visione di esperienze che non guadagneremmo diversamente. Se lasci un teatro e senti la necessità di discutere ulteriormente del film e rimuginare sul significato simbolico della storia, allora stai traducendo il significato più profondo del film in qualcosa che abbia valore per te e per la tua realtà di vita. Stai analizzando il messaggio nascosto del film, la morale della storia.

Allo stesso modo, sei in grado di vedere i tuoi sogni semplicemente per il loro valore di intrattenimento creativo senza alcuna comprensione aggiuntiva per la tua vita quotidiana oppure puoi capirne il significato che in essi viene celato.

Credo nella teoria di Carl Jung secondo cui la vita è piena di simboli e comunicazioni che provengono dal nostro sé superiore, cioè il nostro sé-Dio che ci guida verso i nostri obiettivi nella vita per la nostra crescita personale.

Penso che se decidessi di utilizzare il significato dei tuoi sogni, sappi che essi potrebbero fornirti una base di simboli molto utili ed interessanti per guidarti nella realtà quotidiana in cui sei immerso ogni giorno.

Conclusione

Molti dicono che interpretando i tuoi sogni nella maniera a te più consona e rispettando la guida che ne otterrai, tu possa imparare a formulare e sviluppare la tua essenza spirituale, raggiungendo la saggezza e la perfezione.

Se questo sia vero o no, non possiamo affermarlo con certezza ma sicuramente, possiamo sostenere di trovarci di fronte ad una materia molto affascinante ed in continua evoluzione.

Restano fondamentali e degni di considerazione gli studi sull’argomento di scienziati come Freud e Jung e anche di altri studiosi che nel corso del tempo hanno fornito ulteriori teorie sul tema onirico

Alla fine di questo nostro breve percorso ti fornisco una bibliografia sulle pubblicazioni che potrebbero esserti utili per approfondire l’argomento che abbiamo trattato in questo dossier.

Ecco alcuni libri che potrebbero interessarti e che riguardano i sogni (fonte: https://caricavincente.it/libri-sui-sogni/).

  1. L’Interpretazione Dei Sogni – Sigmund Freud

L’Interpretazione Dei Sogni di Freud è il classico dei classici, e in un elenco di libri sui sogni non potrebbe assolutamente mancare.

  1. Simboli e Interpretazione Dei Sogni – Carl Gustav Jung

Si tratta di un breve saggio che Jung scrisse poco prima di morire. La sua destinazione divulgativa ne fa uno strumento indispensabile per chiunque voglia comprendere il nucleo essenziale del pensiero junghiano.

  1. I Simboli Dei Sogni – Marie Coupal

Un’esplorazione a 360 gradi del mondo dei sogni. Un elenco dettagliato, organizzato in ordine alfabetico, che costituisce una preziosa fonte di consultazione per decifrare la profondità e la ricchezza degli stati onirici. Una guida pratica e completa adatta sia al profano che agli studiosi più esperti.

  1. Dizionario Dei Sogni – Laura Tuan

Belli, colorati, erotici, allegri, ma in fondo sempre misteriosi, i sogni sono l’immagine della nostra vita, riflettono le nostre emozioni, contengono i nostri ricordi, rivelano le nostre speranze, i problemi, le paure e i desideri.

  1. Dormire, Forse Sognare – Piergiorgio Strata

Perché dormiamo? E quali vantaggi ne traggono l’individuo e la specie? Cosa accade nel cervello e alla coscienza durante il sonno e mentre sogniamo? Gli attuali ritmi lavorativi e l’allungamento del tempo dedicato allo svago ci spingono a considerare il sonno una perdita di tempo un lusso.

  1. L’Arte Di Vivere i Sogni – Tuccillo, Zeizel & Peisel

L’Arte Di Vivere i Sogni è un libro sui sogni lucidi, ovvero quello stato di coscienza in cui ti rendi conto del fatto che stai sognando.

  1. Sognarsi Svegli – B. Alan Wallace

Sognarsi Svegli è un libro sui sogni lucidi che si concentra principalmente sugli aspetti spirituali dell’esperienza onirica.

  1. Exploring The World Of Lucid Dreaming – S. Laberge

Stephen LaBerge è uno psicologo noto in tutto il mondo per essere stato il primo a fornire dignità scientifica allo studio dei sogni lucidi, e nel suo libro accompagna il lettore in un viaggio alla scoperta delle potenzialità dei sogni lucidi e delle migliori tecniche utilizzabili per raggiungere lo stato di lucidità all’interno di un sogno.

  1. Viaggio Nella Terra Dei Sogni – Maurizio Bettini

Viaggio Nella Terra Dei Sogni, di Maurizio Bettini, rappresenta un vero e proprio viaggio nella storia dei sogni dagli albori ad oggi. Attraversando differenti ere e culture, come quella greca e romana, l’autore esplora il fenomeno onirico in proprio tutti i suoi aspetti.

  1. L’Arte Di Sognare – Carlos Castaneda

Indio messicano, sciamano e conoscitore del mondo della magia, Don Juan ha stabilito da tempo un rapporto maestro-discepolo con Carlos Castaneda. Le eccezionali rivelazioni esoteriche dello sciamano, mediante le quali è possibile attingere ad arcane energie, a forze recondite dello spirito consentono, tramite il sogno sapientemente indirizzato e coltivato, di distaccarsi a poco a poco da tutto quanto è terreno e materiale per inoltrarsi in dimensioni diverse.

LEGGI LE ANTEPRIME GRATUITE DI QUESTI LIBRI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.