Tecniche dello Yoga per dimagrire

Auto-aiuto - Salute e Benessere - Consigli e segreti per stare bene

Tecniche dello Yoga per dimagrire

In questo articolo vedremo quali sono le Tecniche dello Yoga per dimagrire.

Cominciamo col dire che lo yoga è spesso elogiato dai mass media come la nuova tendenza del fitness capace di promettere perdita di peso e maggiore forza e flessibilità fisica. Tuttavia, quando vediamo una persona che pratica lo yoga raggomitolato in una posa apparentemente impossibile, la tendenza naturale di tutti noi è di pensare: “Bene, questa persona pratica da anni questa disciplina, come può lo Yoga aiutarmi a perdere peso adesso?”.

E’ possibile, ecco come.

Tecniche dello Yoga per dimagrire

Quali sono i giusti esercizi da praticare?

Sono una combinazione di posizioni yoga, esercizi di respirazione, “Saluti al Sole” e preghiera. Sono stati praticati per secoli dagli appassionati di yoga in India, da coloro che esercitavano le arti marziali e da lottatori africani. Essi utilizzavano lo yoga per ringiovanire il corpo e l’anima. È stato detto nei circoli conosciuti con l’appellativo “guarigione senza farmaci” che una seduta  di “Saluti al Sole” (Surya Namaskār in sanscrito) [1] è molto meglio di una settimana di esercizi in palestra.

Questi esercizi sono molto semplici da imparare e praticamente chiunque, indipendentemente dalla propria forma fisica o dai livelli di flessibilità del corpo, può apprendere questi semplici esercizi. In realtà, se hai familiarità con i “burpies” (esercizio di ginnastica ritmica), sappi che derivano la loro origine dai “Saluti al Sole”.

Ecco alcuni dei vantaggi più noti:

  • Alleviano i disturbi della pelle.
  • Aumentano la flessibilità e impostano una respirazione corretta, inoltre, esercitano leggermente le gambe e le braccia, aumentando così la circolazione.
  • Sono il modo migliore per bruciare calorie e ridurre il peso corporeo e sono spesso raccomandati per l’obesità e la depressione.
  • Sono un modo efficace per sciogliere, allungare e massaggiare tutte le articolazioni e gli organi interni del corpo.
  • Stimolano ed equilibrano tutti i sistemi dell’organismo compreso il sistema endocrino, circolatorio, riproduttivo e digerente.

Vediamo i vari passaggi di questa tecnica:

  1. Stare dritti con i palmi uniti come fossimo in una posizione di preghiera.
  2. Inspirare e allungare le braccia sopra la testa.
  3. Espirare e piegarsi in avanti toccando le dita dei piedi.
  4. Inspirare e allungare la gamba destra allontanandola dal corpo con un grande passo indietro e tenere le mani e il piede sinistro ben saldi a terra. Piegando la testa all’indietro il ginocchio sinistro dovrebbe essere tra le nostre mani.
  5. Inspirare e trattenere il respiro. Spostare la gamba sinistra dal corpo e, tenendo entrambi i piedi uniti e le ginocchia a terra, appoggiarsi sulle mani (braccia tese) mantenendo il corpo in linea retta dalla testa ai piedi.
  6. Espirare e abbassare il corpo verso terra. In questa posizione, solo 8 parti del corpo vengono a contatto con il pavimento: i due piedi, le due ginocchia, le due mani, il petto e la fronte.
  7. Inspirare e piegarsi all’indietro il più possibile arcuando al massimo la colonna vertebrale.
  8. Espirare e sollevare il corpo dal pavimento. Tenere i piedi e i talloni sul pavimento.
  9. Inspirare e portare il piede destro al livello delle mani; il piede sinistro e il ginocchio devono toccare il suolo. Guardare in alto, piegando leggermente la colonna vertebrale (stessa posizione del n. 4).
  10. Espirare e portare in avanti la gamba sinistra. Tenere le ginocchia dritte e portare la testa sulle ginocchia come nella terza posizione.
  11. Sollevare le braccia sopra la testa e piegarsi all’indietro inspirando (come nella posizione 2).
  12. Espirare e lasciare cadere le braccia e subito dopo rilassarsi.

Ora hai completato un round. Esegui il maggior numero di round possibili in multipli di 3. Idealmente dovresti mirare a un minimo di 6 round e fino a un massimo di 30. Ci vogliono solo circa 5-10 minuti, a seconda della tua velocità e intensità ed è meglio esercitarti con un abbigliamento minimo possibilmente davanti a una finestra o all’aperto come una delle prime cose da fare al mattino.

Potresti fare una ricerca su Google alla voce “Immagini di Saluti al sole” per vedere una rappresentazione visiva di questi potenti esercizi ed essere così certo che con l’aiuto dello yoga, una dieta ragionevole e una saggia combinazione di questi esercizi, sei sulla buona strada per ottenere risultati naturali soprattutto riguardo alla perdita di peso corporeo, l’aumento della forza e della forma fisica generale.

Quindi non lasciarti intimidire quando vedi un praticante esperto in una posa apparentemente dura da realizzare. Lo yoga è per tutti e può aiutarti davvero a perdere peso.

Provaci!

[1] Sequenza di dodici posizioni come le ore del giorno.

Tecniche dello Yoga per dimagrire – articolo di Alan Revolti (Consulente di marketing e strategia aziendale della piattaforma Professione Scrittore e Autoaiuto).

Per contattare la nostra redazione utilizza l’apposito form contatti.

SUGGERIMENTI DI LETTURA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *