Fibromialgia – Come ridurre il dolore

Auto-aiuto - Salute e Benessere - Consigli e segreti per stare bene

Fibromialgia – Come ridurre il dolore

Carmen Ciola di Trento esperta di Metamedicina afferma che la fibromialgia, detta anche sindrome fibromialgica o sindrome di Atlante è caratterizzata da un disturbo generalizzato di dolori cronici e rigidità a livello dei muscoli e dei tessuti fibrosi (tendini e legamenti) in punti ben precisi del corpo. In questo articolo vediamo che cos’è e come si può trattare.

Fibromialgia – Come ridurre il dolore

Le persone che soffrono di questa malattia dicono …”ho male dappertutto”. Inoltre, soffrono in genere di disturbi del sonno e di conseguenza presentono una stanchezza diffusa – hanno sensazioni di formicolio e intorpidimento, così come un’irritazione cronica del colon. Spesso i sintomi si aggravano quando si fa fatica, con il freddo ed il tempo umido

In Metamedicina vediamo che la fibromialgia è spesso collegata a una svalutazione degli sforzi che facciamo per essere compresi e siamo convinti che è colpa nostra se gli altri non ci capiscono e se di conseguenza incontriamo così tante difficoltà nelle nostre relazioni.

Osserva se

  • ti capita spesso di pensare … “non riuscirò mai a farmi capire”.
  • Oppure se sei portato a credere di non essere degno di essere amata/o

A volte questo ci porta a diventare duri verso noi stessi, arrivando anche a comportamenti violenti contro noi stessi.

Molto spesso la causa emozionale di questa malattia è da ricercare in quello che abbiamo vissuto da bambini con i nostri genitori. Una piccola storia come esempio.

Eveline era il capo espiatorio di suo padre. Non volendo riversare la sua rabbia o le sue frustrazioni sulla moglie, le riversò su sua figlia anche per delle stupidaggini. Eveline inizio a credere che se suo padre era così duro con lei, era perché lei non era all’altezza delle sue aspettative. Si svalutava e pensava di meritare questa violenza. Una volta adulta, nel suo lavoro le veniva chiesto sempre di più e quando le cose non andavano bene e il suo capo si arrabbiava, Eveline pensava sempre che fosse colpa sua.

Fibromialgia – Come ridurre il dolore

Secondo la Metamedicina, le domande che ci possiamo fare per trovare le emozioni represse sono:

  • Vivo forse una sensazione di impotenza e di sminuimento nel tentare di farmi ascoltare?
  • Mi sento in colpa per le difficoltà che incontro nei rapporti con gli altri, con la mia famiglia (coniuge, genitori, figli)?

Emozioni coinvolte:

  • Dolore, senso di colpa per non riuscire ad esprimere la rabbia per paura di essere abbandonati, autosvalutazione

Convinzioni limitanti:

  • Non riuscirò mai a farmi capire. Vivere è doloroso. Mi sento oppresso?

Consigli:

  • limitare o evitare zucchero, alcol e caffeina
  • Alimentazione possibilmente non trasformata, frutta fresca e verdura, cereali integrali e legumi.
  • Integratori: Multivitaminico minerale di alta qualità, Integratore di magnesio per la produzione di energia cellulare per ridurre il dolore e la sensibilità
  • 5-Idrossiriptofano (5-http) per attenuare il dolore e la rigidità e migliorare la qualità del sonno

Affermazione:

  • Mi prendo totalmente cura di me stesso. Sono pieno d’amore verso la vita. Mi muovo con grazia nel flusso della vita.

Fibromialgia – Come ridurre il dolore – Articolo curato da Alan Revolti (editor e consulente della piattaforma Professione Scrittore)

Se desideri contattare la nostra redazione utilizza l’apposito form contatti


LETTURE CONSIGLIATE

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *