Complicanze del piede diabetico

Auto-aiuto - Salute e Benessere - Consigli e segreti per stare bene

Complicanze del piede diabetico

Quando pensiamo a qualche persona affetta da diabete, non possiamo non ricondurre la nostra attenzione al fatto che spesso molti di loro possono avere problemi ai piedi. In questo articolo affrontiamo il tema tanto spinoso delle Complicanze del piede diabetico.

Questa è una delle complicanze più comuni della malattia e i soggetti colpiti, più di chiunque altro, debbono affrontare tempestivamente eventuali problematiche legate ai loro piedi poiché possono dare luogo ad un quadro clinico potenzialmente letale.

Le complicanze derivanti dal piede diabetico sono causate dalla neuropatia. Gli alti livelli di glucosio nel sangue registrati in una persona diabetica attraverso appositi esami, colpiscono il sistema nervoso centrale e dopo un certo periodo di tempo, questo può influire anche sui nervi dislocati nelle ​​varie parti del corpo.

Più spesso, sono colpiti quelli dei piedi che, rispetto alle altre parti del corpo si trovano più lontano dal cervello ed è per tale ragione che le persone affette da diabete che nel contempo mostrano danni ai nervi, spesso non avvertono freddo o dolore sugli arti e talvolta nemmeno il calore.

Le persone con diabete incontrollato possono inavvertitamente ferire i loro piedi senza accorgersene proprio per questa ragione. La lesione può provocare una ferita che potrebbe essere molto lenta a guarire. La vescica o la ferita provocata da tale lesione può infettarsi e dare luogo alle classiche complicazioni originate dal piede diabetico.

Oltre a non avvertire le giuste sensazioni provocate dai nervi, le persone con diabete spesso mostrano dei piedi molto asciutti perché i nervi che secernono alcune sostanze grasse non funzionano più come dovrebbero. I piedi dei diabetici possono sbucciarsi e rompersi più facilmente di quanto si possa immaginare, il che rende ancora più probabile che possano andare incontro a ferite proprio in quella parte del corpo.

Poiché i livelli elevati di glucosio nel sangue rendono difficile evitare l’infezione, un diabetico con una ferita al piede deve essere trattato in modo diverso rispetto a chi non ha il diabete. La ferita, come detto, può essere molto lenta a guarire e può anche non guarire affatto. L’infezione spesso insorge proprio in questi casi. Ciò può portare a forme più o meno gravi di cancrena e, in alcuni casi, persino all’amputazione della parte infetta.

Una persona affetta da diabete con alti livelli di glucosio nel sangue, qualora dovesse ferirsi ai piedi è necessario che venga medicata e bendata con cura sperando che la ferita guarisca. Se i processi di guarigione e cicatrizzazione della ferita non avvengono in modo corretto, ben presto quella parte potrebbe infettarsi e in questi casi sarebbe opportuno rivolgersi al proprio medico il quale predisporrà una terapia a base di antibiotici. Tuttavia, anche questo rimedio non è detto che funzioni. A volte sì, a volte no.

Complicanze del piede diabetico

Quando la ferita non dovesse guarire e l’infezione inizia a diffondersi nell’organismo, può insorgere una cancrena che in taluni casi si manifesta come una condizione così grave da essere potenzialmente letale. In definitiva, in alcuni casi limite, chi è affetto da diabete ha una sola scelta, perdere un dito del piede oppure la vita.

In alcuni casi, tuttavia, la cancrena potrebbe essersi già diffusa al piede e l’amputazione di una parte rischierebbe di aumentare l’infezione tanto che in molti casi, il malato può perdere non solo un dito ma l’intero piede. In alcuni casi la situazione clinica può essere ancora più grave e può arrivare persino all’amputazione dell’intera gamba.

Questa informazione non ha certo lo scopo di spaventare chi è affetto da diabete. Tale esposizione è necessaria solo per far comprendere in modo corretto e sincero a una persona affetta da diabete quanto sia importante essere consapevole delle complicanze della malattia legate ai piedi. Nessuno merita di dover perdere un dito del piede o l’intero piede e nemmeno una gamba ma è basilare gestire correttamente la malattia in modo da poter mantenere un livello di glucosio nel sangue sempre sotto controllo, il che consentirà di combattere qualsiasi infezione possa derivare da una ferita provocata dall’urto accidentale di un piede in modo da prevenire la neuropatia.

Mantenendo un equilibrato livello di glucosio nel sangue ed evitando che i valori della glicemia si alzino troppo, una persona affetta da diabete può condurre una vita assolutamente normale.

Il segreto sta nel seguire determinate regole dettate da questa particolare condizione.

Evita quindi i cibi ricchi di amido e zuccheri. L’indice glicemico, di cui già abbiamo parlato, è uno strumento eccellente a questo scopo e può informare correttamente un diabetico su quali alimenti dovrebbero essere evitati e quali sono invece sono quelli consigliati per mantenere una buona salute.

Mantieni il tuo peso forma e fai esercizio fisico regolarmente. Ciò migliorerà anche il tuo sistema immunitario. Assicurati di visitare il tuo medico regolarmente per monitorare il livello di glucosio nel sangue. Tieni un registro dei livelli rilevati giornalmente da presentare al tuo medico in modo che possa aggiustare le dosi della tua insulina o dei tuoi farmaci se si dovesse rendere necessario.

Ascoltando e seguendo i consigli del proprio medico, possono essere evitate molte delle complicazioni che accompagnano il diabete.

Questa malattia non deve trasformarsi in un “killer” assassino. Alti livelli di glicemia sono pericolosi per la vita ma la situazione può essere tenuta sotto controllo. Se tu o una persona cara soffrite di diabete, consultare il medico regolarmente e seguire i giusti piani per gestire la malattia, è assolutamente consigliato.

Complicanze del piede diabetico: articolo a cura di Alan Revolti (editor e consulente editoriale della piattaforma Professione Scrittore).

Visita la nostra pagina Facebook: www.facebook.com/autoaiuto

Per contattare la nostra redazione utilizza l’apposito form contatti.

LETTURE CONSIGLIATE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *